Claudia Marino
Violino, Viola, Orchestra delle Chiocciole

 

Prima della sua famiglia ad intraprendere gli studi musicali, inizia a frequentare le prime lezioni di musica all’età di 7 anni, presso la Scuola di Musica di Fiesole. Contornata da un ambiente di particolare vivacità musicale, intraprende lo studio del violino e successivamente della viola, in cui si diploma nel 2006 al “Conservatorio di Musica G.B. Martini” di Bologna sotto la guida del M° Pietro Scalvini. Successivamente si perfeziona con il M° Antonello Farulli, e nello stesso periodo entra a far parte dell’Orchestra Giovanile Italina. Nell’ambito di quest’esperienza, con la ferma convinzione della musica da camera come impagabile maestra di crescita musicale e umana, insieme ad alcune delle prime parti dell’orchestra, fonda il Quartetto Fragmente,. Il quartetto, vincitore di premi e borse di studio, cresce sotto la guida del M° Hatto Beyerle e Milan Skampa nell’ambito dell’Accademia Europea del Quartetto (membro dell’ European Chamber Music Academy) ed è invitato a tenere vari concerti in importanti manifestazioni e festival in Italia e all’estero.

Dal 2006 al 2009 è stata docente assistente presso la Scuola di Musica di Fiesole della classe di viola del M° Pietro Scalvini e del M° Brigitte Mancini per quanto riguarda i gruppi di musica da camera per bambini.

Con il desiderio di perfezionarsi e confrontarsi con il mondo della musica anche al di fuori dell’Italia, nel 2010 è ammessa al Master in Music Performance dell’Hochschule der Kunst Bern come allieva del M° Patrick Jüdt, conseguendo rispettivamente nel 2012 il diploma e nel 2015 il Master in Music Pedagogy. Stabilitasi in Svizzera, collabora con varie orchestre sinfoniche e da camera, e svolge dal 2014 al 2020 il ruolo di insegnante di violino presso l’International School di Berna e di viola presso la Musikschule Biel. Presso quest’ultima sviluppa con l’aiuto di altri colleghi il progetto “Klassenmusizieren”, per permettere ai bambini con limitata disponibilità economica e storie di migrazione alle spalle, di avvicinarsi in ambito scolastico allo studio di uno strumento a corda direttamente in un contesto orchestrale.

La sua attività musicale comprende anche svariate esperienze orchestrali con importanti orchestra italiane quali l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra Regionale Toscana, l’ Orchestra dell’Accademia della Scala, l’ Orchestra Filarmonica di Torino, ed altre ancora. All’estero è risultata vincitrice nel ruolo di Prima Viola della Junge Philarmonie Valiant, con cui ha intrapreso una lunga tournèe attraverso la Svizzera. Dal 2019 è Mitglied della Berner Kammerorchester, orchestra da camera che spazia dalla musica classica a quella contemporanea, cimentandosi spesso in progetti musicali interdisciplinari legati alle altre arti performatiche e visive.

Da luglio 2020 è membro stabile dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.

Claudia Marino