21 marzo trasparente-10.jpeg

Il progetto intende far riflettere sul contributo di modernità che la vita musicale fiorentina, fiorita con il patrocinio del granduca Pietro Leopoldo, ha portato non solo alla Toscana ma anche a livello Europeo. Esso permette alle generazioni dell’era digitale, attraverso la riscoperta e la valorizzazione della musica di quel tempo, di sentirsi eredi di quei principi di libertà, di dignità personale e comunitaria, di civiltà e giustizia che costituivano e costituiscono il patrimonio della nostra Regione.

I numerosi musicisti al servizio di Pietro Leopoldo si esibivano non solo a corte, ma anche nelle chiese e sui palcoscenici di tutta la Toscana, nella cappella di corte e, nelle grandi occasioni, nel Duomo o in altre chiese cittadine tra cui San Miniato al Monte. La musica era parte dell’educazione dei suoi figli fornendo a vari musicisti toscani una fonte di sostentamento assai prestigiosa. Tra questi, la figura di C.A. Campion, italianizzato in Carlo Antonio Campioni, di cui ricorre nel 2020 il trecentesimo anno dalla nascita (Lunéville 1720-Firenze 1788) che si guadagnò la stima del mondo culturale italiano e dei principali paesi europei.

Festa della Toscana 2021

Centro Studi Musica & Arte

in collaborazione con:

Konzert Opera Florence

Orchestra Sinfonica Florentia

 

con il patrocinio del

Consiglio Regionale della Toscana

Concerto in streaming sulla nostra pagina Facebook: LINK

Programma:

Charles Antoine Campion (1720-1788)

 

Concerto per Cimbalo Con Violini e Primo Violino obbligato, Corni da Caccia e Viola del Sig:re Carl Antonio Campion

Allegro -Largo - Allegro con Brio

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)

 

Concerto per tre clavicembali in re minore BWV 1063

Allegro - Alla Siciliana - Allegro

Concerto per quattro clavicembali in la minore  BWV 1065

Allegro  -  Largo  -  Allegro

 

Solisti:

Alessandra Artifoni

Anna Clemente

Giacomo Benedetti

Gabriele Giunchi

Orchestra Sinfonica Florentia

 

Violino I: Francesco Corrado

Violino II: Pavlos Misirlis

Viola: Khulan Ganzorig

Violoncello: Amelia Sharp

Contrabbasso: Giulio Della Pietra

Corno I: Daniel Rori

Corno II: Alberto Occhialini

Monatggio video: Giovanna De Siena

Registrazione audio: Jean-Marie Quint

Coordinamento progetto: Stefania Di Blasio