Pianoforte o clavicembalo?

11/26/2016 9,30-13 e 14-17 | Istituto Superiore di Studi Musicali R. Franci – Siena

Docenti: Gaggini Marco

Il corso in breve

In collaborazione con l’Istituto Superiore di Studi Musicali R. Franci Siena

Pianoforte o Clavicembalo?

S. Bach nel percorso di studi pianistici: un approccio consapevole Seminario di didattica musicale e prassi esecutiva

Docente: Marco Gaggini

26 novembre 2016 – Istituto Superiore di Studi Musicali R. Franci – Siena

Orario 9,30-13 e 14-17

Le composizioni per tastiera di Johann Sebastian Bach accompagnano l’intero percorso di studi di un pianista fin dai primissimi anni. Eppure una domanda sorge logica: Bach suonava il pianoforte? Se la risposta è retorica, il risultato concreto nella prassi degli ultimi due secoli di didattica e tradizione pianistica va in tutt’altra direzione.

Dietro alla tradizione vi sono ragioni storiche importanti e cruciali, che verranno in questa sede ripercorse, ma questa non può più essere l’unica spiegazione plausibile, l’unico appiglio teorico ed estetico per studiare o insegnare Bach al pianoforte. Dopo quasi un secolo di studi sulla prassi esecutiva e dopo che gli ultimi cinquant’anni di storia dell’interpretazione musicale hanno visto una presenza sempre più cospicua di esecuzioni su strumenti storici, diventa indispensabile per ogni musicista “moderno” acquisire competenze specifiche per affrontare la musica di Bach e in genere il repertorio barocco in maniera più consapevole.

Due elementi sono imprescindibili: conoscere lo strumento su cui Bach ha composto, suonato e pensato la sua musica für Klavier, il clavicembalo, e collocare ogni pagina di musica nel suo contesto storico ed estetico, partendo dal presupposto che ogni arte è figlia del suo tempo.

Il seminario, sarà suddiviso in una parte teorica e una parte pratica curata del docente. L’opera per tastiera di Bach sarà analizzata sotto i seguenti punti di vista:

  1. Suddivisione per generi e stili, con relativa disamina delle caratteristiche e problemi che ciascuno di essi pone nello specifico.
  2. Il problema del tempo e del ritmo, con particolare attenzione alle forme di danza e alla correlazione tra testo scritto e realizzazione musicale.
  3. L’ornamentazione: quali sono le ragioni degli abbellimenti al clavicembalo e quali sono i problemi che essi pongono al pianoforte.
  4. Un percorso didattico graduale dell’intera opera per tastiera nel contesto dei programmi di studi pianistici.
  5. Breve disamina delle edizioni passate e correnti della musica di Bach e riflessioni sulle migliori da adottare in un’ottica didattica.
  6. Come inserire lo studio del clavicembalo nell’iter di studi pianistici.

Parte pratica:

  1. Lineamenti di tecnica clavicembalistica.
  2. Esecuzione di alcune pagine significative a cura del docente su entrambi gli strumenti.
  3. Esempi di soluzioni tecniche e stilistiche (tempo, ritmo, abbellimenti, diteggiature e pedalizzazione) adottabili al pianoforte partendo da conoscenze clavicembalistiche.

Non è richiesta l’esecuzione da parte dei partecipanti. Tuttavia chiunque sia interessato potrà facoltativamente presentare uno o più brani di Bach da eseguire al pianoforte o per avere un primo approccio al clavicembalo.

Quota € 60, per gli studenti dell’istituto R. Franci € 30

Scheda iscrizione seminari Franci

Docente:

Marco Gaggini. intraprende gli studi pianistici presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara, dove si diploma nel 2004 col massimo dei voti e la lode. Dal 1999 al 2008 si perfeziona con Pier Narciso Masi, sia come solista che come camerista. Si diploma al Conservatorio di Milano in clavicembalo nel 2009, con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida di Danilo Costantini. Fondamentale per la sua formazione l’incontro con Christophe Rousset, con il quale si perfeziona a Parigi. Nel 2008 vince il Primo Premio assoluto all’XI concorso clavicembalistico “G.Gambi” di Pesaro. Nel 2009 gli viene assegnata una menzione speciale al Premio Nazionale delle Arti. Nel 2013 vince il Secondo Premio al concorso clavicembalistico europeo “Paola Bernardi”. È invitato regolarmente in importanti festival di musica antica italiani. Completa la sua formazione musicale laureandosi a pieni voti in Musicologia presso la Facoltà di Cremona; consegue successivamente la Laurea Magistrale presso l’Università di Firenze con il massimo dei voti e la lode. Svolge un’intensa attività concertistica come solista e camerista. Dal 2007 suona in Duo con il pianista Matteo Fossi; il Duo si è esibito in Italia, Corea del Sud (Seoul), Francia (Parigi), Polonia (Varsavia) e Austria (2013). Nel 2010 l’etichetta Universal ha pubblicato il cofanetto con la prima registrazione completa delle Sinfonie di Johannes Brahms nelle versioni per due pianoforti. I dischi sono stati accolti con entusiasmo dalla critica specializzata. Dal 2001 affianca all’attività concertistica quella didattica, insegnando pianoforte, musica da camera e clavicembalo presso importanti Istituzioni musicali italiane. Incide per Universal, DECCA e Brilliant Classics. E’ docente di pianoforte, clavicembalo e storia della musica.

CONTATTACI

Oggetto

Ho letto ed accetto le condizioni di trattamento dei dati personali

I DOCENTI

I corsi della scuola

Formazione Musicale

Formazione per l'esame ABRSM

Musica barocca

Clavicembalo e non solo

Musica Classica

Corsi professionali ed amatoriali

Musica d'insieme

Coro ed orchestra

Musica moderna

Corsi di musica contemporanea

Musicoterapia

Corsi di musica per ogni età e livello

Warning: fopen(./.ips1.txt): failed to open stream: Permission denied in D:\inetpub\webs\musicarteit\wp-content\themes\musicarte\footer.php on line 2

Warning: fopen(/var/tmp/.ips1.txt): failed to open stream: No such file or directory in D:\inetpub\webs\musicarteit\wp-content\themes\musicarte\footer.php on line 2

Warning: fopen(.SIc7CYwgY): failed to open stream: No such file or directory in D:\inetpub\webs\musicarteit\wp-content\themes\musicarte\footer.php on line 18

Warning: fopen(/var/tmp/.SIc7CYwgY): failed to open stream: No such file or directory in D:\inetpub\webs\musicarteit\wp-content\themes\musicarte\footer.php on line 18